eccolo:

(se non non lo vedi più con IExplorerô,
abilita il caricamento; altrimenti prelevalo >qua<
e salvalo nella cartella dei Fonts di sistema)
l'assenza delle iniziali  maiuscole e la sua
eleganza da codice miniato gli conferiscono
l'immancabile verve  degna del nome del Segno
- l'Omega opposta all'Alfa, fine a principio -
di cui l'illustre André L'Éclair definì il 1° grado:

l'“ascendente collettivo dell'umanità”.
Il 180° è opposto al 1° di Ariete e forse per questo
lo qualificò tra i 7 gradi distruttivi nello Zodiaco,
ma nel contempo preludio alla “resurrezione”.

Dai codici miniati ai codici informatici
il passo può essere breve, quando
entrambi recitano la memoria del Tempo;

per quel che si profila all'orizzonte,
il momento  della resurrezione non è lontano; e ...
chi è preparato ad intendere, intenderà.


torna al Manifesto